Mario Vargas Llosa - Elogio della matrigna

| 2 Commenti | 1 394 Viste | 9-11-2018, 00:22
09
11
2018

 

 

 

Donna Lucrecia, la matrigna, incarnazione e dimora di piaceri; don Rigoberto, il padre, solitario praticante di grotteschi riti catartici; Fonchito, il figlio adolescente, Cupido angelico o forse demoniaco. Intorno a questi tre personaggi, la storia di una famiglia che crede di costruire e vivere un'armonia intatta, una perfetta utopia. Non c’è spazio per pudori, definizioni, calcoli; tutto viene esplorato, intuito, assaporato in una rappresentazione amorosa che è mito e sensualità, magia e godimento, mistero e ossessione.

Non c’è traccia di esibizionismo in questa festa del corpo, dove la felicità dei sensi accende una libertà totale che è libertà di contemplare, desiderare, fantasticare, denudandosi di regole e apparenze fuorvianti. Ma quando l’innocenza scatena la corruzione, il sogno si interrompe e la consapevolezza diventa dolente. La storia, tuttavia, sembra pronta a riprendere il suo corso.

In Elogio della matrigna Mario Vargas Llosa raccoglie la tradizione letteraria del romanzo erotico, a cui intreccia in modo originalissimo l’elemento pittorico. Lo stile ironico e amabile, l’andamento lieve della narrazione, la ricca filigrana poetica della scrittura stemperano l’audacia e la spregiudicatezza di personaggi e situazioni, elevando a simbolo e metafora gli aspetti oscuri e perversi che si celano negli infiniti abissi dell’amore. 

 

 


Abbonamento Premium Easybytez (Offerta) Per gli utente di Hawk Legend Download:
Abbonamento Premium Easybytez (Offerta)  per gli utente di Hawk Legend:
  • Mi piace
  • 6
  1. gattomammone
    gattomammone | VIP User
    10 Novembre 2018 13:56
    • 0
    grazie
  2. paolapascal
    paolapascal | VIP User
    10 Novembre 2018 19:47
    • 0
    grazie
Informazione
Gli utenti del Visitatori non sono autorizzati a commentare questa pubblicazione.
все шаблоны для dle на сайте шаблоны dle 11.2 скачать